Back
baner

Costabella

Il Costabella riprende la storica tradizione di vinificare il Greco Novarese dopo l'appassimento delle uve. Un tempo infatti nella maggior parte dei vigneti erano presenti alcuni ceppi di Greco le cui uve venivano pigiate dopo Natale ottenendo un vino passito da utilizzare per le grandi occasioni. L'appassimento avviene oggi su graticci fino al mese di Marzo e alla fine di questo procedimento si ottiene un mosto che fermenta lentamente in piccole botticelle di rovere. Il Costabella è caratterizzato da un colore giallo paglierino carico, al gusto è corposo e strutturato con un buon residuo zuccherino e si abbina splendidamente con formaggi erborinati, patè e pasticceria secca.

Si consiglia una temperatura di servizio di 14°C.

 

 

Passito

Vigneto: Colline Novaresi nel comune di Suno (No)

Vitigni: Erbaluce 100 %

Epoca di vendemmia: Fine Settembre

Vinificazione: l’uva dopo la raccolta viene posta in piccole cassettine forate ad appassire; ai primi di marzo avviene la diraspatura e  pigiatura soffice, il mosto fermenta per circa due mesi sui propri lieviti

Affinamento: dieci mesi in acciao inox.

Caratteristiche organolettiche: colore giallo paglierino carico, con rifessi dorati; profumi con note di albicocca, uva passa, camomilla, zafferano. Al gusto è  corposo, armonico, sapido, con un piacevole residuo zuccherino.

 Temperatura di servizio: 14°C

 

 

 

 

 

 

 

Lista completa dei Vini Brigatti


 


Costabella
Costabella Retro