Back
baner

I vigneti

 

I vigneti sono coltivati secondo criteri di lotta integrata, nel massimo rispetto dell’ambiente: il controllo dell’erba avviene solamente con interventi meccanici e senza l’utilizzo di prodotti chimici.

In tutti i sette ettari la potatura è, secondo tradizione, a guyot con 7/8 gemme per ceppo nella barbera, uva rara e vespolina, 8/9 gemme nel nebbiolo e 9/10 nell’erbaluce. Le produzioni di uva sono pertanto abbondantemente al di sotto dei limiti imposti dai disciplinari di produzione delle rispettive doc.

Tutte le uve vengono raccolte manualmente e trasportate in cantina per la pigiatura attraverso cassette.

I vigneti si distendono su tre diverse colline , in dialetto ‘möt’ : il MötZiflon,  il Mötfrei e il Campazzi. I tre vigneti si distinguono per l’esposizione e per la tipologia di terreno: MötZiflon è esposto a sud ovest con terreno argilloso, Mötfrei è esposto a sud con terreno limoso di colore rosso, Campazzi è esposto a ovest e il terreno è più sciolto, con una maggiore percentuale di sabbia.